Drinks Krypton Solid

Il miglior whisky irlandese: guida all’acquisto e al confronto

Solo 275 miglia separano due grandi rivali: lo Scotch Whisky dall’Irish Whisky. E anche se alcuni sembrano aver demeritato un po’ il secondo, la verità è che hanno una storia nell’arte di fare questa bevanda spiritosa. In questa guida specializzata, ti mostreremo perché dovresti avere questo interessante prodotto dalla terra del trifoglio nella tua dispensa. Divertirsi.

Vuoi sapere qual è il miglior whisky irlandese?

Scopri di seguito i migliori whisky irlandesi, i più apprezzati, i più venduti e i più desiderati.

Confronto tra i 5 migliori whisky irlandesi 2021

Jameson Original Irish Whisky

CARATTERISTICHE

Marca: Jameson
Sapore: Vaniglia, Miele, Spezie
Tipo: Single Malt
Graduazione: 40º
Capacità: 70 CL

Whisky irlandese single malt torbato Connemara

CARATTERISTICHE

Marca: Connemara
Sapore: Vaniglia, Miele, Mela, Spezie
Tipo: Single Malt
Graduazione: 40º
Capacità: 70 CL

Irish Whisky Tullamore Dew

CARATTERISTICHE

Marca: Tullamore
Gusto: Vaniglia, Agrumi
Tipo: misto
Graduazione: 40º
Capacità: 70 CL

Bushmills Original Whisky

CARATTERISTICHE

Marca: Bushmills
Sapore: Vaniglia e mela verde.
Tipo: misto
Graduazione: 40º
Capacità: 70 CL

Jameson Black Barrel Irish Whisky

CARATTERISTICHE

Marca: Jameson
Gusto: Vaniglia, Pepe, Mela
Tipo: misto
Graduazione: 40º
Capacità: 70 CL

Qual è il miglior whisky irlandese? Questa è la nostra selezione

Di seguito vi mostreremo la selezione dei 5 whisky irlandesi più apprezzati , stabilendo dettagli che vi permetteranno di sceglierne uno adatto ai vostri gusti e alle motivazioni per brindare. Questa selezione è fatta in base ai wiskey più richiesti nel mercato mondiale, conoscili.

1.- Jameson Original Irish Whisky

 

Jameson Original Irish Whisky, 1 L

 

È ideale da servire in un whisky vecchio stile.

Il Jameson Original è un whisky irlandese con molta tradizione. Infatti, è il più venduto a livello globale e il primo, di gran lunga, negli Stati Uniti .

Questo whisky irlandese è fatto con l’ orzo che cresce molto vicino alla distilleria , usano anche mais dalla Francia e acqua pura dal fiume che scorre attraverso la distilleria.

La sua sapidità e morbidezza sono ottenute grazie al fatto che viene distillato tre volte in alambicchi . Successivamente, viene fatto maturare per quattro anni in botti di rovere che venivano utilizzate in Spagna per l’invecchiamento di vini Bourbon e robusti. Quindi presenta sfumature uniche e accattivanti .

La personalità di questo whisky irlandese è caratterizzata da note degustative davvero eccezionali. Sapore di legno tostato, vaniglia e sherry dolce. Per quanto riguarda il suo aroma, è speziato e floreale. Ha un finale liscio, lungo e deciso.

2.- Whisky irlandese single malt torbato Connemara

 

Whisky irlandese single malt torbato Connemara 40%, 700ml

 

Ideale da bere da solo, con ghiaccio o abbinato

Il Connemara Single Malt Peated è un whisky irlandese noto per le sue note di degustazione che lo rendono uno dei whisky irlandesi più venduti. Il suo aroma affumicato di torba e aringa, orzo dolce e crumble di mele al forno è squisito.

Al palato è morbido, con ricordi di miele, spezie leggere e vaniglia di quercia . Si percepiscono anche fumo di mandorla e torba. Con un finale deciso, delicatamente speziato e audace .

Il suo colore ambrato con riflessi dorati presenta il suo carattere, insieme alla sua morbidezza e dolcezza. Arricchito con acqua fresca d’orzo.

3.- Bottiglia di whisky irlandese Tullamore Dew

 

Irish Whisky Tullamore Dew Bottiglia 700 Ml

 

Ideale da bere da solo o con ghiaccio

Il whisky Tullamore Dew è un irlandese a tripla distillazione o filtrazione e tripla maturazione . Quest’ultimo ottenuto in una combinazione di botti di rovere americano aromatizzate con botti di bourbon e sherry , che gli conferiscono interessanti note di degustazione.

La sua finezza non lo esime dalla sua delicata complessità, che lo rende appetibile da consumare da solo o come base per cocktail distintivi.

Il suo sapore è il risultato della combinazione di tre tipi di whisky irlandesi: il grano che fornisce la dolcezza, il malto che fornisce i sapori di frutta e la pentola che fornisce le spezie.

4.- Whisky Bushmills Original

 

Bushmills Whisky - 700 ml

 

Ideale da bere da solo o con un getto d’acqua o da miscelare

Il Bushmills è considerato da alcuni l’autentico whisky irlandese , morbido con una nota dolce nel finale.

Questo liquore si ottiene unendo un whisky single malt con un whisky di grano leggermente più leggero.

Il suo invecchiamento in botti di rovere che inizialmente venivano utilizzate per invecchiare bourbon e sherry gli conferiscono il suo colore ambrato dorato molto appetitoso .

Per le sue caratteristiche è ideale da bere puro o con un po’ d’acqua, che permette di percepire con maggiore ampiezza i dettagli che lo contraddistinguono.

Il suo rapporto qualità prezzo permette di utilizzarlo come liquore ideale da condividere con amici e familiari.

Le sue note di degustazione si percepiscono dalla sua tripla distillazione, che permette di percepire il sapore di caramello alla vaniglia, miele, frutta estiva e biscotti di farina d’avena.

5.- Roe & Co Irish Whisky

 

Roe & Co Irish Whisky - 700 ml

 

Ideale da gustare da solo, con mela e soda o in una versione old fashioned.

Il Roe & Co Whisky è realizzato con una miscela di whisky di malto e cereali , la cui materia prima è selezionata a mano e nella stessa Irlanda . Invecchiato in botti di Bourbon.

Questo whisky irlandese si distingue per avere una gradazione alcolica del 45%.

Le sue note di degustazione sono impressionanti. Al naso è molto profumato e cremoso. Al gusto è morbido e dolce, con sentori di pere caramellate e spezie dolci. Noterai anche la vaniglia caramellata. Il suo finale è cremoso, morbido e lungo.

Qual è il miglior whisky irlandese che possiamo comprare?

Potresti non essere soddisfatto solo di sapere qual è il whisky irlandese più venduto. Abbiamo già descritto in dettaglio ciascuno dei migliori whisky irlandesi , ora ti daremo dei consigli che ti permetteranno di fare la scelta migliore . Quello che meglio si adatta ai tuoi gusti e desideri in modo che diventi il tuo miglior whisky irlandese . Presta molta attenzione.

Perché comprare un whisky irlandese?

Ci sono diversi motivi per cui dovresti avere il miglior whisky irlandese nel tuo magazzino . Innanzitutto c’è il fatto che insieme agli scozzesi sono i creatori di questa bevanda emblematica.

È anche necessario realizzare il proprio sapore, dolce e morbido per essere distillato tre volte.

Per quanto riguarda il suo sapore, ha un fumo diverso , perché il malto viene essiccato su carbone di legna, poiché generalmente non usano la torba. Per quanto riguarda il suo invecchiamento, viene fatto in botti di rovere che un tempo servivano per maturare bourbon e sherry, e ha almeno 7 anni .

Tipi di whisky irlandese

Per poter decidere il whisky irlandese ideale per te, devi conoscerne tutte le tipologie.

Single malt irlandese

Questa bevanda è composta da frappè, acqua e lievito e viene distillata in un alambicco.

pentola irlandese

In questo viene utilizzata una miscela di orzo maltato e non maltato insieme ad altri cereali e viene anche distillata in alambicco.

Irish Grain Whisky

È fatto con malto d’orzo e altri cereali e viene distillato in alambicchi a colonna.

Blended Whisky Irlandese

Questo whisky è una miscela di almeno due di quelli sopra menzionati .

Le migliori marche di whisky irlandesi

Jameson

È il whisky irlandese più venduto al mondo , e con buone ragioni. Grazie alla sua tripla distillazione, vanta un sapore morbido e floreale, che lo rende ideale per chi è nuovo di questo mondo.

Connemara

Questo whisky prende il nome dal luogo in cui viene prodotto. Ha ricevuto innumerevoli riconoscimenti e medaglie d’oro che lo classificano come “Il miglior single malt irlandese del mondo”. Tutto questo grazie al suo processo di distillazione unico, attraverso il quale si ottiene un sapore morbido e unico.

Tullamore

È il secondo marchio di whisky irlandese più venduto al mondo, principalmente grazie al suo gusto morbido ottenuto grazie al processo di tre distillazioni. È il risultato di un mix tra i tre tipi di whisky irlandese, che lo rende unico ed esclusivo.

Bushmills

È una delle distillerie più antiche e conosciute al mondo , motivo per cui ha subito notevoli modifiche nel tempo. Ma ciò che non è cambiato è la qualità del suo prodotto, infatti, il suo successo è attribuito al fatto che utilizza solo l’acqua del torrente Saint Columb’s Rill per fare il whisky.

Va notato che le sue strutture sono attualmente una grande attrazione turistica, ricevendo almeno 120.000 visitatori all’anno.

Dai un’occhiata più da vicino al miglior whisky in Irlanda

Sebbene non ci siano informazioni precise sulle sue origini, è molto probabile che sia stata l’Irlanda ad avviare la produzione di whisky nella zona . Sembra che i monaci abbiano portato la ricetta in Scozia quando fu cristianizzata. Dicono che gli scozzesi abbiano rubato la ricetta e abbiano iniziato a produrre il proprio liquore.

Secondo, la qualità degli scozzesi era così scadente all’inizio, che gli irlandesi coniarono la “e” alla parola Whisky per differenziarli . Mostrando quanto fossero orgogliosi, e siano tuttora, dei loro prodotti.

Tuttavia, sebbene il whisky stesse conquistando il mondo, problemi interni in Irlanda, guerre mondiali e altri fenomeni sociali hanno quasi fatto scomparire questo prodotto iconico. Ma nell’ultima parte del XX secolo e fino ad oggi, si è nuovamente messo sulla soglia del successo al fianco degli scozzesi .

Alcuni dettagli che non conosci sull’Irish Whisky

Ci sono dettagli molto interessanti che ti faremo sapere su questa spettacolare bevanda irlandese.

  • Il whisky irlandese appare, in parte, a causa dell’impossibilità di produrre vino a causa del tipo di clima della zona.
  • In Irlanda il consumo di whisky Irisch è una tradizione, quasi una religione, al punto che c’è un pub ogni 100 irlandesi . Sanno davvero di questa bevanda.
  • A causa della sua morbidezza, quasi tutti concordano sul fatto che chiunque voglia diventare un intenditore di whisky dovrebbe iniziare con i whisky irlandesi .
  • Gli Stati Uniti sono il maggior consumatore di whisky irlandese nel mondo . Parte del motivo è il gran numero di immigrati che sono venuti in quel paese e che i loro discendenti hanno mantenuto la loro cultura riguardo a questo liquore.
  • Secondo gli irlandesi, la persona che ha creato la formula originale era lo stesso San Patrizio, il santo patrono d’Irlanda.
  • Il whisky è considerato oggi una bevanda per giovani, dal momento che circa il 42% dei suoi consumatori ha meno di 35 anni .
  • La miscela di scotch fu un’invenzione dell’irlandese Aeneas Coffey nel 1830 .

Breve descrizione di come viene prodotto il miglior whisky irlandese

I tre ingredienti principali sono l’orzo maltato, l’orzo non maltato e l’acqua naturale . Il processo inizia maltando l’orzo , che altro non è che essiccarlo in forni chiusi. Questa è la principale differenza che ha dallo scozzese, dove l’orzo viene affumicato con la torba. L’orzo maltato e quello non maltato vengono quindi macinati insieme, ottenendo una farina chiamata “macina” .

L’impasto viene unito all’acqua calda nel serbatoio del mosto, dove viene estratto un liquido dolce e pompato nel luogo dove avverrà la fermentazione. Dopo 80 ore, grazie al lievito, lo zucchero si trasforma in alcol e si procede alla distillazione. Si tratta di separare l’acqua dall’alcol, condensandola in grandi recipienti di rame, ripetendola tre volte.

Infine il liquore viene messo in botti e conservato in luoghi bui per la maturazione, dove rimane, in media, fino a 6 anni. Così, a poco a poco, acquista il suo caratteristico colore ambrato frizzante.

Caratteristiche del miglior whisky irlandese: Grano, distillazione, maturazione

Ci sono caratteristiche del whisky irlandese che lo rendono unico e che lo distinguono dagli altri. I principali hanno a che fare con il grano che viene utilizzato e i processi di distillazione e maturazione.

  • Grano

L’orzo è principalmente utilizzato per produrre il miglior whisky irlandese , in due forme, maltato e non maltato. Può contenere anche mais e avena . In base alle proporzioni che portano, sarà il tipo di liquore che ti piacerà.

  • Distillazione

Ciò che distingue il whisky irlandese da qualsiasi altro è proprio la tripla distillazione a cui viene sottoposto , al contrario delle due volte a cui viene distillato lo scozzese. È questa caratteristica che gli conferisce il suo sapore morbido così appetibile.

Un altro punto a suo favore è che vengono utilizzati alambicchi più grandi e più alti di quelli utilizzati per il whisky scozzese, il che si traduce in un liquore più puro.

  • Maturazione

Il tempo minimo di maturazione per il whisky irlandese è di 3 anni, tuttavia è normale che invecchi dai 5 agli 8 anni . Per quanto riguarda il luogo, si possono utilizzare botti di legno di bourbon e sherry , anche se ultimamente si usano anche botti di porto o di legno .

Gustare il miglior whisky irlandese è far parte di un mondo esclusivo

Un dettaglio che non puoi ignorare è che solo il 25% dei whisky irlandesi viene esportato . Quindi, solo un gruppo selezionato al di fuori del paese può avere l’opportunità di gustare questo spettacolare liquore. Questo aspetto mostra quanto gli irlandesi apprezzino il loro prodotto e ti fa capire l’importanza di assaggiarli.

Tenendo conto di tutto quanto sopra, non ci vorrà molto per decidere e scegliere quello che sicuramente ti permetterà di godertelo alla grande. E soprattutto, se lo usi per condividere, è molto probabile che avrai anche la fortuna dell’irlandese, grazie al miglior whisky di questa regione .

Scopri i migliori Distillati Premium