Drinks Krypton Solid

Miglior Bourbon o Whisky americano: guida all’acquisto e al confronto

Potremmo dire che è il cugino del whisky irlandese, poiché hanno portato la loro cultura e le loro ricette con le centinaia di migranti che sono arrivati ​​nella terra dei sogni. Gustare il miglior Bourbon è gustare il whisky americano per antonomasia e le sue caratteristiche lo hanno reso famoso in tutto il mondo e capirete perché, e non solo, ma sicuramente vi conquisterà .

Inoltre, questa guida specializzata al whisky bourbon ti mostrerà il meglio che esiste e le loro qualità predominanti.

Vuoi sapere qual è il miglior bourbon?

La scelta non è stata facile in quanto in commercio ci sono molti bourbon e tutti di ottima qualità. Tuttavia, questi si distinguono e per motivi che già saprai

Confronto tra i 5 migliori bourbon 2021

Jack Daniels Frank Sinatra Whisky

CARATTERISTICHE

Marca: Jack Daniels
Sapore: Intenso e speziato
Tipo: Single Malt
Graduazione: 45º
Capacità: 70 CL

Woodford Reserve Kentucky Straight Rye

CARATTERISTICHE

Marca: Woodford
Sapore: Pepe, frutta e spezie dolci.
Tipo: Single Malt
Graduazione: 42,5º
Capacità: 70 CL

Maker's Mark 46 Kentucky Bourbon Whisky

CARATTERISTICHE

Marca: Maker’s Mark
Sapore di vaniglia
Tipo: Single Malt
Graduazione: 47º
Capacità: 70 CL

Jim Beam Single Barrel Kentacky Bourbon Whisky

CARATTERISTICHE

Marca: Jim Beam
Gusto: Vaniglia, Caramello
Tipo: Single Malt
Graduazione: 47.5º
Capacità: 70 CL

Tenesse Whisky Jack Daniel's

CARATTERISTICHE

Marca: Jack Daniel’s
Sapore: Dolce e un tocco di vaniglia
Tipo: Single Malt
Graduazione: 40º
Capacità: 70 CL

Qual è il miglior whisky americano? Questi sono i nostri bourbon preferiti

1.- Frusta a canna singola Jack Daniels e

 

Jack Daniels Single Barrel Whisky - 700 ml

 

È ideale da servire a temperatura ambiente o con ghiaccio

Invecchiato in botti di rovere bianco americano, tostato e caramellato per estrarre dettagli che si percepiranno nelle sue note quando assaggerete ogni bevanda. Botti che vengono utilizzati una sola volta.

Proveniente da un’unica botte, presenterà caratteristiche quasi esclusive in ogni bottiglia e con una gradazione alcolica del 45%.

Gli ingredienti per questo spettacolare bourbon sono: acqua di sorgente calcarea , che filtra il ferro, qualcosa che rende questa bevanda più caratteristica. I cereali utilizzati sono mais, orzo e segale . In una proporzione rispettivamente dell’80%, 12% e 8%.

Il whisky del Tennessee è ammorbidito con carbone di legna di acero zucchero , che conferisce a Jack Daniels il suo sapore e aroma. Questa è una delle lavorazioni che fa di questo uno dei migliori Borboni e lo rende uno dei più apprezzati.

Il Jack Daniels Single Barrel è un bourbon robusto, nelle cui note di degustazione si percepiscono caramello, frutti luminosi e spezie. L’aroma che si percepisce è di frutta matura e rovere tostato. Per quanto riguarda il suo sapore, sentirai vaniglia e caramello, con un finale speziato che evoca l’intensità del pepe e ti permetterà di assaporare un finale persistente.

2.- Mark’s Mark Kentucky Bourbon Whisky

 

Marker's Mark Kentucky Bourbon Whisky ,, 700ml

 

Ideale da bere da solo, con ghiaccio o abbinato.

Il Maker ‘s Mark è un grano rosso invernale a base di bourbon , invecchiato a piacere, quindi il gusto è sempre lo stesso con il suo volume alcolico del 45%.

L’acqua di sorgente calcarea ricca di magnesio e calcio, dona un valore aggiunto al prodotto, perché aiuta il lievito a fiorire più velocemente.

Utilizzando botti di rovere bianco americano stagionate all’aria per nove mesi, vengono eliminati i tannini che conferiscono il tipico sapore amaro di molti bourbon. Quindi quel dettaglio che dispiace a più di uno non lo troverai.

Le note di degustazione sono molto profonde, nell’aroma sentirai quercia di mandorla, vaniglia, grano e caramello. Per quanto riguarda il sapore, si percepiscono essenze fruttate, caramello e vaniglia con un finale morbido e sottile.

3.- Riserva di whisky di Woodford

 

Woodford Whisky Riserva - 700 ml

 

Perfetto da bere da solo con ghiaccio o in cocktail

EL Woodford whisky Reserve è un complesso bourbon che presenta più di 200 note aromatiche, dove spiccano note fruttate e floreali, legnose e dolci . È uno dei whisky americani con il volume alcolico più basso: 43,2%, motivo per cui è diventato popolare da gustare in compagnia di amici e godersi momenti di festa.

Ha un finale pulito e definito perché prodotto in piccoli lotti, permettendogli di raggiungere nel tempo il sapore desiderato.

Al naso ha profumo di frutta secca, arancia e cacao e vaniglia. Nel sapore spiccano agrumi, cannella, spezie e cioccolato. Ha una lunga coda finale, cremosa all’inizio e setosa.

4.- Jim Beam Double Oak Twice Barreled Bourbon Whisky

 

Jim Beam Double Oak a doppia canna Bourbon Whisky, 43% - 700 ml

 

Ideale da bere da solo, con ghiaccio o abbinato.

Questo bourbon Jin Beam chiamato Double Oak è dovuto alla sua doppia maturazione. Passa i suoi primi quattro anni in una botte di rovere bianco americano per poi essere trasferito in una nuova, per un secondo periodo di maturazione, che sarà da degustare. Questo aspetto gli conferisce un volume alcolico del 43%.

Per questo motivo in bocca diventa un bourbon complesso con spiccate note di legno, anche se morbide, ed essenza di vaniglia insieme ad un penetrante colore dorato ambrato. Il suo sapore è di caramello, caramello e sfumature di rovere.

Grazie al suo processo di produzione godrai di un sapore intenso con un finale lungo, ma molto ben equilibrato che lascia la sensazione di più. La doppia stagionatura gli dona anche un sapore più maturo ma viene equilibrato con una maggiore morbidezza.

Ha un finale pulito e definito perché prodotto in piccoli lotti, permettendogli di raggiungere nel tempo il sapore desiderato.

5.- Knob Creek Kentucky Straight Bourbon Whisky Small Batch

 

Knob Creek Kentucky Straight Bourbon Whisky Small Lotto, 50% - 700 ml

 

Ideale da bere da solo, con ghiaccio o abbinato.

Il Knob Creek Kentucky è Bourbon con una delle più alte percentuali alcoliche: 50%. Creato in piccoli lotti e stagionato 9 anni, gli conferisce una sontuosità eccezionale.

Il suo tono ramato raggiunto dal suo tempo di maturazione ti permette di mentalizzare ciò che sarai in grado di percepire quando apri la bottiglia.

È il bourbon che dovresti scegliere se preferisci berlo a sorso o semplicemente accompagnato con un po’ di ghiaccio, giusto per far esplodere i sapori e gli aromi.

Ha un sapore robusto, legnoso, quasi fruttato. Al naso è leggermente dolce e affumicato. Il suo finale è lungo e persistente, anche se morbido e caramellato.

Guida all’acquisto: come scegliere il miglior whisky americano Bourbon?

Ti abbiamo già fornito una descrizione dettagliata dei migliori bourbon, ora, affinché tu possa fare la scelta migliore, chiariremo alcuni dei tuoi possibili dubbi.

Perché comprare bourbon o whisky americano?

In linea di massima perché è un whisky un po’ dolce, aromatizzato e particolare da consumare da solo, con acqua o ghiaccio. Anche perché è perfetto per chi desidera una gradazione alcolica maggiore . E non da ultimo, perché viene confezionato principalmente tenendo conto del suo sapore , non del suo tempo di maturazione, così assaggerai sempre una bevanda di altissima qualità.

Tipi di whisky americani

A seconda del tipo di grano utilizzato nella sua produzione, i whisky bourbon possono essere classificati nelle seguenti tipologie:

Bourbon

È il liquore il cui ingrediente principale è il mais . Per ottenere la sua nomina, deve contenere, di norma, almeno il 51% di detto chicco, non deve superare l’80% di alcol nella sua distillazione e rimanere in botte per almeno 2 anni.

Rye Whisky

Come indica il nome, è il whisky la cui base principale è la segale , che gli conferisce un sapore unico e peculiare. Almeno il 51% di questo cereale viene utilizzato nella sua elaborazione, oltre ad altri in quantità minori. Il processo di maturazione avviene in botti di rovere bianco e la sua distillazione in colonna continua.

Whisky di mais

In questo tipo di bourbon , l’80% di mais predomina come ingrediente base . Il suo sapore è abbastanza forte poiché non necessita di un processo di invecchiamento per essere pronto al consumo.

whisky del Tennessee

Ha quel nome poiché è elaborato in quella regione. Nella sua preparazione vengono utilizzati vari cereali come mais, orzo e segale . Viene invecchiato in barriques nuove e tostate e filtrato attraverso legno d’acero, che gli conferisce quel caratteristico tocco di dolcezza.

Le migliori marche di Borbone

Se vuoi informazioni sulle migliori marche di bourbon e whisky americano, sei nel posto giusto, ecco le migliori in assoluto:

  • Jack Daniels

È una delle distillerie più famose al mondo , inconfondibile per la sua tipica bottiglia quadrata e la sua suggestiva etichetta nera. Un’altra caratteristica è il suo alto grado alcolico , che lo rende una bevanda dal sapore e dall’aroma esclusivi.

  • Jim Beam

Questo è il bourbon più venduto al mondo , infatti, non può mancare sugli scaffali di nessun bar. Il motivo del suo successo è dovuto principalmente al fatto che ha il doppio del tempo di maturazione previsto dalla legge, che gli conferisce quel sapore incomparabile.

  • Quattro rose

Questo è un bourbon con un finale morbido e lungo e una gradazione alcolica del 40%. Nel corso degli anni ha ricevuto numerosi riconoscimenti . La sua bottiglia classica, il suo bel colore ambrato e la sua etichetta sorprendente completano senza dubbio il suo meraviglioso sapore. Rendendolo un’opzione molto allettante per gli amanti del buon whisky americano.

  • Marchio del creatore

Attualmente considerato uno dei marchi di whisky americani più conosciuti al mondo . Il suo successo sta nel fatto che il liquido viene imbottigliato quando il suo sapore è come previsto, non importa quanto tempo sia maturato. Quindi la sua qualità è garantita.

  • proiettile

Questo whisky bourbon gode del riconoscimento di essere una delle più alte qualità che ci sia , ed è stato giustamente premiato molte volte. Qualcosa che lo rende speciale sono le sue note fruttate e un po’ dolci, che hanno guadagnato più di un ammiratore.

  • Traccia di bufalo

Meritevole di più di 500 riconoscimenti nazionali e internazionali , questo brand presenta un whisky bourbon dal sapore intenso ma dolce.

  • Manopola Creek

Considerato un marchio di whisky premium , è stato concepito per soddisfare i fan più esigenti di questa gloriosa bevanda. Viene invecchiato per 9 anni in botti di rovere e imbottigliato con una gradazione alcolica del 50% , quindi è un prodotto di così alta qualità.

Breve storia del miglior bourbon o whisky americano

La prima bottiglia di bourbon fu distillata e venduta nel 1789, a base di mais, orzo e segale . Questo stava diventando popolare per essere economico, grazie all’uso delle eccedenze della coltivazione del mais.

Con l’indipendenza degli Stati Uniti, i dazi furono posti così alti da portare alla famosa ribellione del whisky, che portò poco dopo all’abrogazione della tassa, e all’insediamento della maggior parte dei suoi produttori nel Kentucky. Venne considerato un cugino del whisky irlandese a causa degli oltre 5 milioni di immigrati irlandesi nel 1820.

Gli immigrati irlandesi, che costituivano quasi la metà di tutti gli stranieri negli Stati Uniti, arrivarono in molti con le loro conoscenze, strumenti e gusti. Il che significa un enorme miglioramento nella produzione borbonica. Divenne così la principale ed emblematica bevanda americana, al punto che ci furono momenti in cui l’esportazione di whisky americano, bourbon, era proibita.

Come viene prodotto il bourbon?

Il processo inizia con la macinazione del mais, ottenendo una farina che viene impastata con acqua di sorgente calcarea. Quindi viene cotto ad alte temperature. Dopo un po’ si abbassa la temperatura dell’acqua per aggiungere la segale macinata, che inizia una seconda cottura. Nella fase successiva viene aggiunto il malto d’orzo per l’ultima cottura.

Ora arriva il processo di fermentazione , dove viene aggiunto il lievito in modo che lo zucchero si trasformi in alcol. Questo processo richiede dai tre ai quattro giorni. Ora arriva la distillazione , dove ogni tipo di impurità viene rimossa dall’alcol. Infine inizia il processo di invecchiamento o maturazione , per questo il liquore viene posto in barriques nuove di rovere. Possono durare dai 2 ai 5 anni , a seconda del sapore che ci si aspetta. Trascorso questo tempo, il liquido viene imbottigliato ed è pronto per essere degustato.

Differenza tra whisky e bourbon

Beh, c’è un detto che ” tutto il bourbon è whisky ma non tutto il whisky è bourbon “. Pertanto, è importante che tu impari a differenziare l’uno dall’altro. Per raggiungere questo obiettivo, ti parleremo delle principali differenze tra queste due bevande interessanti.

ingredienti

Il whisky può avere diversi ingredienti principali, tra cui orzo, segale, avena . Mentre il bourbon ha come ingrediente base il mais , che deve essere presente almeno per il 51% nella preparazione. Anche se nella maggior parte dei casi viene utilizzato tra il 70 o l’80%.

Tempo di maturazione

Per quanto riguarda il whisky, deve passare attraverso un processo di invecchiamento di almeno 3 anni per essere considerato di qualità. Mentre il bourbon richiede per legge un invecchiamento minimo di 2 anni . Naturalmente, in entrambi i casi, più lungo è il tempo, meglio è.

distillato

Anche il processo di distillazione a cui sono sottoposte entrambe le bevande è diverso. Mentre il bourbon viene distillato solo una volta, il whisky può averne due o tre, a seconda del tipo.

barili

Le botti nuove vengono utilizzate per il processo di maturazione del bourbon, una volta terminato il processo, non vengono riutilizzate, poiché ciò influenzerebbe il sapore della nuova annata. Mentre nel whisky questi possono essere usati più volte.

Curiosità sul miglior bourbon

  • Le botti Bourbon vengono utilizzate una volta per questo prodotto, ma vengono poi utilizzate per gli irlandesi e alcuni scozzesi.
  • Bourbon ha una sola distillazione, scozzese due e irlandese tre.
  • Durante il proibizionismo, potresti ottenere questo prodotto in farmacia con una prescrizione.
  • Frank Sinatra amava così tanto Bourbon che quando morì fu sepolto con una bottiglia di Jack Daniel, esaudendo uno dei suoi desideri.
  • Nel 1964 il Congresso americano lo dichiarò un “prodotto distintivo degli Stati Uniti d’America”.
  • Anche Canada, Australia, Giappone e Germania producono Bourbon.
  • C’è il 2% del bourbon che si perde con l’invecchiamento e lo chiamano la parte degli angeli. Le botti tostate assorbono l’alcol che viene poi estratto e imbottigliato per la vendita, questo è noto come Devil’s Share o la parte del diavolo.

È ora di scegliere il miglior whisky bourbon

Dopo questa precisa guida sei in grado di scegliere il miglior whisky americano. Ora, qualunque siano i tuoi gusti ti fanno scegliere, non dimenticare il detto del Kentucky “tieniti i tuoi amici vicini, ma il tuo Bourbon di più”.